Comunicato Stampa – Modello 730

Comunicato Stampa – Modello 730

Comunicato Stampa - Modello 730

Con la nota nr. 9/2023, il MEF-NoiPA ha aggiornato alcune funzionalità di carattere informatico al solo fine di poter regolarizzare la predisposizione della dichiarazione precompilata modello 730.
L’intervento effettuato consente di valorizzare i dati in procedura riferiti i figli di età pari o superiore ai 21 anni e gli altri familiari a carico per i quali spettano le detrazioni per carichi di famiglia di cui all’art. 12 del Testo Unico delle Imposte sui redditi (TUIR), ma anche i dati anagrafici dei figli a carico di età inferiore ai 21 anni, per i quali il contribuente non può più avvalersi delle predette detrazioni in quanto destinatari dell’Assegno Unico Universale erogato direttamente dall’INPS.
Per quanto sopra, tutto il personale interessato, è invitato ad entrare nel portale NoiPA nella macro area “STIPENDIALI” accedendo alla scheda “Gestione Familiari a carico e Detrazioni”.
Il sistema proporrà in automatico l’anno di riferimento già impostato “2024”, selezionando “nuova richiesta” e andando “AVANTI” la pagina successiva chiederà il numero dei familiari e la decorrenza del mese.
Nella pagina successiva sarà semplicemente sufficiente selezionando ed inserendo i dati richiesti come “codice fiscale”, “data di nascita”, “cognome, nome” e grado di “parentela”.
Inseriti i dati, si proceda con il controllo del codice fiscale e la pagina si aggiornerà in automatico ai dati riferiti alla persona per la quale si richiede la detrazione.
Si precisa che la pagina dovrà essere completata selezionando o meno le “detrazioni riconosciute dal sostituto di imposta, ex Art. 12 del TUIR”.
A tal proposito si precisa:
Queste detrazioni sono sottratte dall'imposta lorda dovuta dal contribuente e dipendono dallo stato civile, dal reddito complessivo e dalla presenza di figli e sono considerati familiari fiscalmente a carico quei membri della famiglia che possiedono un reddito complessivo “INFERIORE/UGUALE” a € 2.840,51, al lordo degli oneri deducibili.
Si procede avanzando alle pagine successive selezionando la consapevolezza delle dichiarazioni mendaci richiamate dall’Art. 76 del D.P.R. 28/12/2000 nr. 445.
L’ultimo passaggio, selezionando “AVANTI” inserirà la richiesta.
error: Contenuto protetto!